IPmotive

Diverse sono le applicazioni del progetto Geo2:

  • Sistema per la tracciabilità di beni
    I sensori a radiofrequenza realizzati con il progetto Geo2 si applicano in sistemi per la tracciabilità di beni. Ad esempio nel settore dei beni agroalimentari il sistema Geo2 è in grado di monitorare le unità di prodotto dal produttore al consumatore fornendo un dettagliato report che include date eed orari di partenza dal luogo di origine, ai passaggi nella distribuzione e stoccaggio e fino alla vendita al consumatore finale.
    I dati possono essere corredati di altri parametri come la temperatura, l’umidità o la presenza di gas al fine di assicurare che i prodotti siano stati nelle condizioni ottimali per assicurare la migliore qualità al consumatore finale. I dati confluiscono e sono archiviati in un centro servizi accessibile da operatori ed utenti finali che possono ricercare ed riscontrare le informazioni sui prodotti acquitati
  • Sistemi per la gestione di reti e la promozione di aree
    Geo2 integra in rete un Sistema Informativo Geografico (WebGIS) che supporta una cartografia dinamica e interattiva su aree corredandola di immagini, videofilmati, schede descrittive. Questa potenzialità può essere applicata sia alla promozione di percorsi e siti di interesse naturalistico, che alla gestione di reti come ad esempio i trasporti pubblici o privati, le reti elettriche, acquedotti, gasdotti, ed altre infrastrutture.
    L’utilizzo capillare di sensori è in grado di fornire una adeguata mappatura e migliorare il livello di supporto alle decisioni per la gestione della rete.
  • Sistemi per la distribuzione di contenuti su rete geografica
    La distribuizione di contenuti multimediali (immagini, video-clip, stream audo-video, …) necessita di un sistema di gestione in grado da un lato di pianificare i trasferimenti e dall’altro di monitorare lo stato della riproduzione nei punti di fruizione.
  • Sistema per il monitoraggio della rete idrica e fognaria
    Il progetto Geo2 è in grado di supportare il monitoraggio dello stato di funzionamento della rete idrica e/o fognaria, attraverso l’integrazione di tecnologie sensoristiche (misure di portate, flussi, caratteristiche chimiche) e gli strumenti di Gestione Operativa Geografica utili al supporto alle decisioni. Ciò consente agli operatori di agire in modo immediato ed adeguato al variare delle condizioni di esercizio.
  • Sistema utile alla incentivazione al risparmio nel consumo di acqua
    L’utilizzo delle risorse idriche e la incentivazione del risparmio nei consumi può essere promosso con la applicazione di tariffe differenziate per fasce orarie o con limitazioni in caso eccesso di consumo. Geo2 fornisce gli strumenti per la realizzazione di misuratori a basso costo, dotati di circuito di trasmissione a radiofrequenza, caratterizzati da una installazione semplice senza la necessità di costosi interventi per collegamenti elettrici di alimentazione o per la trasmissione di dati su rete telefonica fissa o mobile.
  • Sistema utile al monitoraggio di parametri ambientali in aree a rischio
    I sensori a basso costo sviluppati con il progetto Geo2 sono idonei al monitoraggio ambientale, potendo essere ubicati diffusamente in prossimità di aree a particolare rischio di inquinamento dell’aria, come ad es. discariche, industrie a rischio di incidente rilevante, gallerie urbane, zone a traffico elevato, etc.
    I sensori non presentano ovviamente caratteristiche di precisione come quelle delle costose centraline di monitoraggio, ma grazie al loro bassissimo costo consentono di poter essere capillarmente diffuse sul territorio. Pur in assenza di dati certificati, Geo2 consente di ottenere dati di “prima battuta” utili per evidenziare condizioni di “pre-allarme”, le dinamiche e le correlazioni con altri eventi.
    Dal punto di vista dei modelli e degli strumenti informatici, Geo2 consente di elaborare e correlare dati eterogenei al fine di individuare le aree a rischio, prevedere la propagazione, ed il riuso dei dati come indicatori su altre reti (traffico, condizioni meteo locali, modelli per la protezione civile in caso di emergenza…).
  • Ottimizzazione nella gestione di flotte di veicoli
    Con il progetto Geo2 sono stati messi a punto modelli e strumenti utili alla ottimizzazione nella gestione di flotte di veicoli. Accanto al tracciamento on-line dei mezzi, l’utilizzo di sensori intelligenti a bordo macchina ed in corrispondenza di aree di prelievo, transito e parcheggi consente di realizzare sistemi innovativi per la ottimizzazione delle risorse (uomini e mezzi) impiegati sul territorio e per la massimizzazione dei risultati in termini di efficienza ed efficacia dei servizi.
  • Gestione e monitoraggio del rischio incendi
    Con il progetto Geo2 sono stati messi a punto modelli e strumenti utili alla prevenzione ed al monitoraggio delle aree a rischio di incendio. L’utilizzo di una rete di sensori di gas a basso costo unitamente ai modelli di correlazione fornisce un nuovo strumento applicabile alla rilevazione degli incendi.
  • Sistema integrato per il monitoraggio del rischio frane ed alluvioni
    Utilizzando i risultati del progetto Geo2 è possibile il monitoraggio di aree a rischio di calamità.
    La rete di monitoraggio è costituita da: a) una rete di sensori ubicati in aree sensibili, che rilevano sia parametri meteorologici che misure di flussi e portate di corsi d’acqua; b) un sistema informativo per la raccolta ed elaborazione dei dati, la creazione e gestione di archivi storici, l’elaborazione ed utilizzo dei modelli matematici per la previsione dei fenomeni, la rilevazione delle condizioni di allarme, la correlazione con altri dati (anagrafiche, presenza di costruzioni in zone a rischio, rilevazioni satellitari).

 
Ritorna
 

 
Geo2-AppAmbiente
 
Geo2-AppASurgela
 
Geo2-AppContenuti
 
Geo2-AppReti
 
Geo2-AppFlotte